Mercati, un recupero ancora molto incerto per Fib, Dax ed Euro Stoxx future

Finanza Operativa Finanza Operativa - 26/01/2022 11:28

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2022, prova a tornare all’interno del canale rialzista nel quale oscillava dalla seconda metà dello scorso luglio. In quest’ottica è però cruciale la conferma del ritorno al di sopra della trendline ascendente (limite inferiore del suddetto canale) ora passante per 25.845 punti. Oltre questo livello i potenziali successivi target diventerebbero 26.650 prima e l’area 27.000/27.100 in seguito. Sotto 25.845 punti, per contro, obiettivi a 25.630 prima e 25.355/25.070 eventualmente poi.


 

Avanti piano ma avanti nel recupero. Questa la marcia del Dax future con scadenza marzo 2022, in fase di rimbalzo dopo il test in area 14.800 punti del supporto statico di medio periodo. Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta a 15.400 e poi, eventualmente in zona 15.600. Al ribasso, per contro, il cedimento di 15.130 potrebbe riportare le quotazioni a 15.000 prima e 14.800 in seguito.



Situazione simile per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza marzo 2022, in fase anch’esso di rimbalzo dal supporto in questo caso a 3.990 punti. Operativamente, nel caso specifico, al rialzo i prossimi obiettivi dei corsi sono individuabili prima a 4.150 punti e in seguito in zona 4.200. Sotto 4.075 target invece a 4.025 prima e 3.990 poi.



Articolo a cura di Gianluigi Raimondi
www.bluerating.com

Condividi

Dello stesso argomento:

FIB

Newsletter

Newsletter settimanale

Ricevi ogni venerdì notizie e approfondimenti sui principali argomenti di borsa e finanza della settimana, comodamente nella tua casella di posta.