Il punto della situazione sui prodotti visti precedentemente

Stefano Fanton Stefano Fanton - 21/03/2024 15:25

Una delle cose che bisognerebbe tenere bene a mente è che lo scopo primario per un trader non è il profitto ma l’individuazione dele tendenze, dei movimenti.

Il profitto ne è una conseguenza diretta, se così non fosse saremmo di fronte al più casuale del trading d’azzardo. Un’idea di fondo del mercato, del settore e del singolo sottostante occorre farsela, consapevoli che stiamo “stimando” rischio, valutando opportunità e ipotizzando un movimento o il proseguo di un trend in atto. Non è cosa da poco esserne sempre consapevoli.

In un certo senso possedere questa visione rende ogni investitore più libero dalla ricerca di una perfezione tecnica che semplicemente non può esistere.

Anche nel mondo dei certificati valgono le medesime regole, con qualche piccola concessione, qualche “perdono” da parte dello strumento se si sbaglia timing o peggio trend. Ci si muove entro confini definiti da barriere e tempo ma, ugualmente, si è chiamati a ipotizzare tendenze e stimare rischio e volatilità.

Nei numeri precedenti di questa rubrica ho presentato diversi prodotti che avevano in comune dei premi potenziali interessanti ma situazioni di rischio e volatilità attesa molto diverse tra loro.

Aggiorniamo alcune strategie iniziando da quella su Amazon che ripropongo:

Amazon è un titolo che non necessita certamente di alcuna presentazione, tuttavia vale la pena osservare l’andamento dei prezzi del titolo di lungo periodo.

Per comodità posto il link in USD di Investing.com ma il EUR il livello grafico, pur cambiando quello numerico, è il medesimo.

https://it.investing.com/equities/amazon-com-inc-chart

Come è possibile notare siamo proprio a ridosso del massimo storico del titolo e proveniamo da un rialzo robusto e continuo che ha portato i prezzi da poco più di 80 dollari ai valori attuali. E con sole 2 barre mensili negative dal gennaio 2023.

Una zona di massimi importanti dove i Reverse Bonus Cap possono essere interessanti.

Inizio portando l’attenzione su DE000HC92K97 , prodotto adatto a trader aggressivi che possono aspettare l’eventuale storno e sfruttarlo operativamente con questo prodotto. Che è pure QUONTO e quindi immune alle variazioni del dollaro. Il principale difetto di questo prodotto è la barriera, posta a 193,368 USD (il titolo quota 174,5) e quindi appena un 10,8% dai prezzi attuali. Operazione da cecchini da pianificare se in mercato inizia a stornare globalmente perché i numeri del bonus potenziale sono interessanti. Bonus a 122, si compera a 78, rendimento potenziale del 55% con scadenza il 19 settembre 2024. Annualizzato è quasi il 100%

Non si tratta quindi del classico prodotto da investimento ma di un trade potenziale da valutare se il mercato inizia a dare segni di debolezza, magari con una barriera che nel frattempo si è allontanata dai prezzi limando rendimento ma anche rischio. Su Amazon, nella gamma Unicredit, Bonus Cap e Topo Bonus, complice il trend del titolo, hanno rendimenti attesi nell’ordine del 5% annuo.

Non si tratta certo di una prima scelta, è però un certificato perfetto da seguire ricercando uno scenario immaginato su Amazon, lo storno in prossimità dei suoi massimi assoluti.

 

AGGIORNAMENTO

Il titolo sul grafico settimanale non accenna debolezza, tuttavia a un rialzo sostenuto si è sostituita una lateralità rialzista, forza ma alternata da debolezza in maniera minore. I prezzi del titolo sono in prossimità di quota 180, poco sopra i 174,5 del commento precedente. E la resistenza è sempre la stessa, forte, visibile.

Il Reverse Bonus Cap DE000HC92K97 ha limato la sua quotazione a 73,5 perdendo un paio di punti e riducendo la distanza dalla barriera a poco meno di 8 punti percentuali.

Questo prodotto è il perfetto caso scuola di Reverse Bonus Cap da “agguato”, da caricare in portafoglio quando e se il mercato e Amazon nel dettaglio creeranno situazioni di debolezza visibili sul grafico settimanale o cambi di volatilità e direzionalità repentini sul giornaliero. E’ un prodotto, in  questa situazione tecnica, da speculatore smaliziato, non certo da investimento, tuttavia vale la pena seguirlo per comprendere come si può agire o attendere in situazioni di questo tipo.

Ore il bonus è del 65% e annualizzato è un 130% circa, scadenza  il 19 settembre 2024.

 

Proseguiamo con RIVIAN, al solito segue il commento originale e poi l’aggiornamento.

Cambio completamente genere e passo a un Top Bonus su Rivian che, quanto ad aggressività, non ha nulla da invidiare a quanto appena visto. DE000HC7SRH4 con prezzo a 104,5 e bonus potenziale a 130 (26% circa). La scadenza è al 20 giugno 2024 e porta il rendimento annualizzato a un 82,6%. Barriera al 24% a 8,364 con il titolo a 10,965.

Anche in questo caso però, prima di farsi prendere dall’entusiasmo, occorre dare un’occhiata al grafico al seguente link: https://it.investing.com/equities/rivian-automotive

Qui la situazione è quasi speculare a quella di Amazon solo che si tratta di supporti invece che di resistenze. Recentemente il titolo è sceso molto con report di valutazione che ne danno un valore compreso tra gli 11 e i 12 dollari per azione, attualmente quota 10,965. Il ribasso del titolo non sembra ancora indebolito dalla lateralizzazione di quest’ultimissimo periodo, tuttavia il prodotto si presta bene a quella paziente attesa che deve avere il costruttore di portafogli in certificati. Non un prodotto da comprare a piene mani ma senz’altro da seguire sia per la barriera ampia ancora di “consumare” che per la possibile fine della fase ribassista. Che, lo specifico, non è al momento in discussione.

 

AGGIORNAMENTO

A differenza del prodotto su Amazon qui il rischio è diminuito e il certificato è salito a 109. Valgono le stesse considerazioni precedenti, qui siamo in presenza di una barriera del 26% e di un rendimento del 18% ma con scadenza a giugno. Molto interessante.

 

Proseguiamo con SNAP.

 Scadenza ravvicinata per DE000HC7SRK8, un Top Bonus su Snap con scadenza il 20 giugno 2024, meno di 4 mesi e barriera a 6,888 (35%). Si compera a 112,5 con bonus potenziale a 120, circa il 7% di rendimento potenziale che però, annualizzato, è un 22,5% con una barriera profonda attiva. Qui tempo e barriera mischiano ancora il concetto di rischio e rendimento atteso. Segnalo anche DE000HC5KY58 che ha barriera a 7,07, sostanzialmente su medesima profondità percentuale ma con scadenza al 19 settembre 2024. 15% di bonus potenziale che diventano 27 punti su base annua. Sempre Top Bonus.

 

AGGIORNAMENTO

Purtroppo, ma solo per chi non lo possiede, anche questo è salito e ora quota 115. Qui la barriera è profonda il 38%. Ora il rendimento è di poco più del 4%, annualizzato è quasi il 18%, buono ma non eccellente.

 

Proseguiamo con NEXI.

Qualcosa di Italiano? Magari con barriera analoga? Ecco DE000HC2V6V1 Top Bonus su NEXI con barriera al 37,4% (4,438) con il titolo a 7,085. Scadenza il 12/12/24, bonus a 119 e prezzo a 111,26. Il rendimento potenziale segue la volatilità del sottostante e quindi parliamo di un 7,3% che annualizzato è un 9,24%.

 

AGGIORNAMENTO

Nexi quota 5,83 euro, ha avuto un ribasso notevole anche per la notizia che il fondo Singapore Gic ha venduto il suo 2,5% a 5,83 euro/azione. Non una bella notizia per NEXI, tuttavia il prodotto che abbiamo visto precedentemente ha barriera a 4,438 e ora, complice il ribasso del titolo, diventa interessante come rendimento potenziale. Passiamo da un 7% a un 15% che annualizzato è un 21%. Ora questo prodotto può diventare interessante quando il movimento in atto su Nexi troverà un equilibrio.

Al contrario il Reverse Bonus Cap su NEXI che avevamo visto si è apprezzato al punto da non riscuotere più alcun  interesse al momento. DE000HC92KU0

 

Concludo l’aggiornamento con AirFrance.

Concludo con una doppietta di Top Bonus su AirFrance, DE000HC2V6C1 e DE000HC7SQK0 che presentano le stesse caratteristiche dei prodotti visti prima, barriera profonda il 35% o il 13% e rendimento atteso in linea con le combinazioni di tempo, prezzo e barriera. A dimostrazione che nel mondo dei certificati ci sono occasioni per ogni profilo di rischio.

 

AGGIORNAMENTO

AirFrance è tecnicamente interessante perché ha un trend ribassista ben definito e quota 10 come supporto. Spesso queste cifre rotonde creano delle bear trap rompendo il livello al ribasso e poi rimbalzando. Siamo in una fase delicata con il test proprio di questo livello, i 2 prodotti sono scesi di valore con il titolo e le barriere sono ora pari rispettivamente al 22% e al 4%. I rendimenti potenziali sono esplosivi nel secondo caso, complice la scadenza a giugno. Questo è un caso scuola interessante, posto il link diretto del grafico https://it.investing.com/equities/air-france---klm-chart. Questi prodotti sono dinamite e vanno considerati proprio con lo scenario di bear trap in area 10. Serve pazienza e capacità di rimanere in agguato. Ne seguiremo lo sviluppo.

 

Ripropongo anche la lista degli altri prodotti, molti li ho trattati nel webinar mensile di aggiornamento con Unicredit. Queste le prossime date e il link per seguirli:

Giovedì 28 marzo

Mercoledì 17 aprile

Giovedì 30 maggio

Giovedì 25 luglio

Giovedì 5 settembre

Giovedì 17 ottobre

Giovedì 21 novembre

Giovedì 12 dicembre

 

https://register.gotowebinar.com/register/1390054682568318476

 

 

Top Bonus su TUI Ag

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HC7SRU7

 

Top Bonus su VARTA

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HC92LJ1

 

Top Bonus su Diasorin

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HC2V6P3

 

Reverse Bonus Cap su NEXI

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HC92KU0

 

Top Bonus su Alibaba

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HC2V6Z2

Bonus Cap su Alibaba

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HC92M95

 

Top Bonus su Baidu

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HC2V705

 

Top Bonus su Paypal

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HC2V7D7

 

BONUS CAP su Tesla

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HD1GFW5

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HC92N11

 

Reverse Bonus Cap su Wolkswagen

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HC92LB8

 

Bonus Cap su Deutsche Bank

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HD1GFB9

 

Bonus Cap su Societè generale

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HC92MU6

 

Bonus Cap su Biontech

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HC5KVZ9

 

Una carrellata niente male, ho analizzato tutti i certificati di queste tipologie creando una prima selezione. Ora però va analizzato il contesto, la situazione del titolo e analizzato uno scenario probabile. Nei webinar collegati a questa rubrica che si tengono 1 volta al mese parlerò dettagliatamente di molti di questi prodotti.

https://register.gotowebinar.com/register/1390054682568318476

 

VARIE
1) Il gruppo FB che amministro, Traderpedia - Gruppo di discussione sul trading è stato creato per discutere di analisi tecnica e di questa rubrica. Iscrivetevi se volete aggiornamenti della rubrica in real time o se semplicemente volete discutere di analisi tecnica, siamo già 10.727 https://www.facebook.com/groups/traderpedia/

 
2) La nuova sede Traderpedia di Mestre è operativa, la trovate su GOOGLE MAPS digitando TRADERPEDIA, potrete così leggere le recensioni dei nostri corsi ed eventualmente lasciare la vostra. Organizziamo dei corsi di formazione sia a mercati aperti che di base o di lettura dei grafici secondo La Via del Prezzo. Maggiori info scrivendo a stefano.fanton@traderpedia.it
 
3) Sulla Main page Traderpedia il calendario completo della nostra attività di formazione. 
http://www.traderpedia.it/wiki/index.php/ Pagina_principale#Traderpedia_Formazione

Informazioni sul produttore delle raccomandazioni »

Condividi

Questi ti potrebbero interessare

La dritta del giorno 9 luglio: Unicredit

Franco Meglioli

La dritta del giorno 9 luglio: Unicredit

09/07/2024 19:04

La dritta del giorno 4 luglio: Banco BPM

Franco Meglioli

La dritta del giorno 4 luglio: Banco BPM

04/07/2024 11:19

Il supporto di Stellantis

Stefano Fanton

Il supporto di Stellantis

04/07/2024 08:27

Occasioni di trading

Newsletter

Newsletter settimanale

Ricevi ogni venerdì notizie e approfondimenti sui principali argomenti di borsa e finanza della settimana, comodamente nella tua casella di posta.