Sell in may and stay away. Edizione 2024

Stefano Fanton Stefano Fanton - 09/05/2024 14:37

Sostanzialmente siamo poco sopra i livelli del nostro ultimo aggiornamento. Un mercato forte che ha stornato e poi recuperato quanto perso, tuttavia i primi scricchiolii del granitico rialzo si sono trasformati, perdonate la metafora, in una crepa che è stata rapidamente stuccata.

A livello “estetico” il muro del rialzo è uguale a prima ma lo stucco, pur rendendo perfetta la parete, ne è elemento estraneo che, giocoforza, indebolisce il quadro generale.

Una volta il “sell in may” era una garanzia, ora è occasione di acquisto quando i mercati accennano uno storno. Davvero una grande forza.

La debolezza del quadro generale però permane e graficamente si sta palesando una formazione di congestione che potrebbe trasformarsi in un rarissimo diamante, una formazione di inversione particolare e che difficilmente si presenta. In ogni caso gli eccessi si sono scaricati lasciando un nervosismo di fondo, ce lo ricorda Stellantis che dal massimo del 26 marzo ha perso oltre il 30% complici dei dati sulle vendite non proprio brillanti.

Stellantis dai 27 euro di fine marzo quota circa 20 euro, precisamente 19,934 nel momento in cui scrivo, la quota “rotonda” 20 non ha fatto reagire i prezzi che si sono limitati a un movimento laterale della durata di qualche giorno macinando però ancora debolezza.

Il prossimo supporto interessante è vicino, a 19 euro, livello da manuale testato diverse volte come resistenza e 1 come supporto, un livello dove poter fare dei ragionamenti.

Metabolizzato il calo dei prezzi la ricerca di Top Bonus o Bonus Cap in prossimità del supporto di 19 può essere interessante, anche acquisti su questi livelli di prezzo potenzialmente lo sono, tuttavia la miglior combinazione rischio/rendimento si avrebbe sul test del supporto e sulla reazione allo stesso, ora si anticiperebbe il quadro tecnico ipotizzato che però essendo uno scenario ipotetico non è detto si verifichi.

In altri termini chi vuole “giocarsi” l’eventuale rimbalzo di Stellantis può agire subito ed essere certo del posizionamento o attendere uno scenario ipotetico (19 euro) comperando meglio, forse. Perché se passano mesi in realtà il prezzo del certificato potrebbe non scendere…

Vediamo cosa è disponibile, inizio dal Top Bonus DE000HD48E24, recentissima emissione del 4 aprile 2024 con scadenza il 20/6/25. Si compera a 89 con un bonus a 110,5 (13,3% di barriera e 23,3% di bonus potenziale) con una barriera interessante a 17,277. Un prodotto che potrebbe essere esplosivo se il titolo accennasse a testare quota 19 ma che è comunque interessante per chi ritiene che Stellantis abbia assorbito gli eccessi e sia correttamente valutato dal mercato. Il consensus degli analisti rimane positivo e pur con tagli del target price è considerato sottovalutato su queste quotazioni.

Ecco quindi il dilemma servito, attendere i 19 per un ingresso chirurgico ma non scontato oppure entrare a ridosso di queste quotazioni? Qui è la personale propensione al rischio che fa la differenza, volendo una soluzione intermedia si potrebbe acquistare una parte della posizione subito e incrementarla al verificarsi delle condizioni scelte.

Come Bonus Cap è impossibile non selezionare DE000HD48F49, altra recente emissione del 3 aprile 2024 con scadenza il 20/6/25. Il prezzo di questo certificato è 87,4 con il titolo a 19,94 con un bonus potenziale a 114. In questo caso il rendimento a barriera intatta è del 30,5%, superiore a quello visto prima.

E la barriera? A 15,948, con ancora un 20% abbondante di distanza. Davvero 2 prodotti interessanti per un titolo che ha avuto una forte direzionalità ribassista nelle ultime settimane.

 

Riprendiamo ora in mano il discorso su Amazon, vi rimando alle precedenti puntate per rinfrescare la strategia di fondo. In questo periodo il titolo è sceso dal massimo di 189 arrivando a 166,32 il 25 aprile, da qui un rimbalzo che ha portato le quotazioni a 188 nel momento in cui scrivo. Un ipotetico e perfetto doppio massimo.

Come visto nei precedenti numeri avevo selezionato alcuni prodotti , vi riporto, per comodità, le ultime considerazioni:

Ipotizzavo la presenza di un segno di debolezza del titolo per prendere posizione sul titolo con un REVERSE BONUS CAP, segno che non c’è stato e non c’è ancora.

Anzi, Cap DE000HC92K97 ora quota 63 e dista appena il 2% dal livello barriera. E’ un certificato che vi consiglio di seguire a livello didattico per vedere come si comporterà sul probabile tocco del livello barriera e sull’eventuale recupero successivo. Recupero che non porterà alcun bonus in dote essendo questo REVERSE BONUS CAP dotato di barriera al tocco. Come per i BONUS CAP per capirci.

E quindi, strategia attendista che ha portato a una perdita di tempo? No, valgono esattamente le stesse considerazioni fatte precedentemente, solo che questo prodotto non è più una scelta rischiosa ma è NITROGLICERINA pura! Fortunatamente escono nuove emissioni di continuo e il nostro prodotto di riferimento diventerà DE000HD48CQ5, REVERSE BONUS CAP emesso il 3 aprile 2024 e quindi recentissimo e con quotazione di 96 in lettera con Amazon a 189. Scadenza il 12/12/24, barriera a 231,79 (22,4%) e bonus potenziale a 115,5. Tradotto in % è circa il 20, annualizzato il 30%.

 

Ebbene, non è cambiato nulla. Il primo prodotto dista 2,8 punti percentuali dalla barriera, in secondo 23,4.

Il trade ipotizzato resta pienamente in piedi.

 

Proseguiamo con RIVIAN, vi rimando ai precedenti numeri della rubrica per le logiche operative.

DE000HC7SRH4 quotava  100 nel precedente numero della rubrica, ora quota 117. Ci troviamo sempre su livelli interessanti dove quota 10 è stata ripresa. E’ dinamite pura perché scade il 20 giugno, 18% di barriera e un 12,5% di bonus che però annualizzato è un 111%. La trimestrale del titolo è uscita da poco, ne trovate un riassunto su questo link. Il mercato non sembra aver accusato il colpo e, pur con delle escursioni intraday importanti, quota 10 è mantenuta. Data la scadenza imminente e la prossima trimestrale ad agosto, la scadenza al 20 giugno appare interessante.

 

Vi ricordate di SNAP? Vi rimando sempre ai numeri precedenti per i dettagli.

DE000HC7SRK8 e DE000HC5KY58 che avevo segnalato quando rendevano bonus a 2 cifre sono ora in lettera al prezzo del bonus per il primo, di poco sotto per il secondo. Era un trade non convenzionale ma veramente interessante.  

 

Proseguiamo con NEXI.

DE000HC2V6V1 Top Bonus su NEXI è salito di oltre il 10%. Sempre interessante ma, ovviamente, con un bonus potenziale meno ricco.

 

Per quanto riguarda la nuova emissione su NVIDIA, un REVERSE BONUS CAP: DE000HD48CV5 nulla è cambiato. Scadenza il 12/12/24, prezzo a 105 e bonus potenziale a 131,5. La barriera è a 1203,293 USD con il titolo a 896, è un 34% con un rendimento potenziale del bonus al 24% (37% annualizzato).Anche per questo prodotto valgono esattamente le considerazioni fatte per Amazon, ne ricalca logiche e dinamiche.

Molto interessante.

 

Tra le nuove emissioni risegnalo il REVERSE BONUS CAP su Tesla, DE000HD48CW3

E la sua controparte il TOP BONUS DE000HD48E99

Entrambi quotano circa 100, il primo scade il 12/12/24 mentre il secondo il 19/6/2025. Entrambi con barriera al 33% circa, davvero una bella combo!

 

Vi ricordate infine il REVERSE BONUS CAP su TENARIS? DE000HC92L70  ora quota 112, davvero un bel trade che è arrivato a target, esce di scena in splendida forma.

 

Tratterò gli approfondimenti di questi e di altri prodotti nel webinar mensile di aggiornamento con Unicredit. Queste le prossime date e il link per seguirli:

Giovedì 30 maggio

Giovedì 25 luglio

Giovedì 5 settembre

Giovedì 17 ottobre

Giovedì 21 novembre

Giovedì 12 dicembre

 

https://register.gotowebinar.com/register/1390054682568318476

 

VARIE
1) Il gruppo FB che amministro, Traderpedia - Gruppo di discussione sul trading è stato creato per discutere di analisi tecnica e di questa rubrica. Iscrivetevi se volete aggiornamenti della rubrica in real time o se semplicemente volete discutere di analisi tecnica, siamo già 10.727 https://www.facebook.com/groups/traderpedia/

 
2) La nuova sede Traderpedia di Mestre è operativa, la trovate su GOOGLE MAPS digitando TRADERPEDIA, potrete così leggere le recensioni dei nostri corsi ed eventualmente lasciare la vostra. Organizziamo dei corsi di formazione sia a mercati aperti che di base o di lettura dei grafici secondo La Via del Prezzo. Maggiori info scrivendo a stefano.fanton@traderpedia.it
 
3) Sulla Main page Traderpedia il calendario completo della nostra attività di formazione. 
http://www.traderpedia.it/wiki/index.php/ Pagina_principale#Traderpedia_Formazione

Informazioni sul produttore delle raccomandazioni »

Condividi

Questi ti potrebbero interessare

Uno storno non fa primavera...

Stefano Fanton

Uno storno non fa primavera...

13/06/2024 13:52

Che succede quando il mercato sale più del dovuto?

Gaetano Evangelista

Che succede quando il mercato sale più del dovuto?

13/06/2024 13:42

ENEL - UN TITOLO SOTTO LA LENTE

Bruno Nappini

ENEL - UN TITOLO SOTTO LA LENTE

11/06/2024 12:22

Dello stesso argomento:

DAX

l’Europa crolla, l’America vola

Enrico Malverti

l’Europa crolla, l’America vola

18/06/2024 09:11

Un gain di 3.325 euro sul Future Dax

Alessandro Aldrovandi

YouTube Un gain di 3.325 euro sul Future Dax

12/06/2024 11:27

Mercato azionario Europeo: un'analisi di sintesi

Paolo Belvederesi

Mercato azionario Europeo: un'analisi di sintesi

05/06/2024 08:37

Newsletter

Newsletter settimanale

Ricevi ogni venerdì notizie e approfondimenti sui principali argomenti di borsa e finanza della settimana, comodamente nella tua casella di posta.