Tra titoli sui minimi storici e titoli ad alta volatilità 2 mesi dopo...

Stefano Fanton Stefano Fanton - 21/09/2023 11:38

29100 punti. Il future FTSEMIB è salito di un paio di punti percentuali dalla nostra ultima osservazione e come ipotizzato i titoli bancari hanno dato discrete soddisfazioni con storni e rapide riprese dei corsi.

Intesa San Paolo, come i lettori più affezionati sanno bene, è un titolo che personalmente trovo molto interessante per strategie in certificati, l’abbiamo ben coperto nei numeri scorsi della rubrica e continua ad essere un titolo da hit list.

Tuttavia ci sono molte situazioni tecniche interessanti nel mercato, nelle settimane scorse abbiamo visto dei titoli “dinamite” nel mercato Americano e a seguire titoli e strumenti con anima completamente diversi.

Oggi vediamo un titolo dall’andamento altalenante, un recente collocamento dei primi mesi del 2019: NEXI.

Questo titolo, attivo nel settore dei pagamenti elettronici, ha iniziato il suo percorso in Borsa da circa 8 euro per azione arrivando sopra i 19 euro a luglio 2021. La quotazione non si è fatta mancare nulla, dal COVID alla guerra Russia/Ucraina passando per inflazione e crisi varie. Oggi è sui minimi assoluti poco sopra i 6 euro per azione.

Intendiamoci, non è generalmente saggio selezionare titoli con un andamento negativo per posizioni rialziste o moderatamente ribassiste nel caso di Bonus Cap o Top bonus tuttavia l’esperienza ci ha insegnato più volte che le rotture dei minimi, quando non  scatenano volatilità e direzionalità, sono spesso interessanti punti di minimo.

Ognuno tragga le proprie considerazioni però vale la pena osservare qualche certificato con sottostante NEXI.

Inizio da un Bonus Cap che mi piace molto. DE000HC92MQ4 è una nuovissima emissione Unicredit (7/9/23) con scadenza il 19/9/24, un anno di vita per un prodotto che si compera a 99,10 con il titolo a 6,01 nel momento in cui scrivo. Il bonus è a 108 permettendo un rendimento potenziale del 9,36% in 1 anno, non un rendimento monster ma ben bilanciato da una barriera posta a 3,978, il 36% di distanza.

Una barriera profonda per un titolo sui minimi, un prodotto interessante che potrebbe essere ancora più attrattivo in caso di allungo ribassista in prossimità dei 5 euro, livello ancora ben distante sia dai prezzi attuali che dalla barriera. Ecco quindi che una possibile strategia potrebbe, cautelativamente, prevedere 2 ingressi sullo strumento, 1 in prossimità di questi valori e 1 in caso di proseguo del movimento ribassista.

Qui il tempo residuo sarà un prezioso elemento di valutazione della strategia operativa.

In definitiva è un prodotto interessante che potrebbe diventare molto attrattivo in caso di ulteriore affondo del titolo grazie alla barriera ancora molto profonda. Ricordo che è una barriera di tipo Bonus Cap e quindi che va mantenuta intatta in tutta la vita dello strumento.

Per comprendere quando la “protezione” della barriera non continua costi in termini di rendimento atteso vi presento la controparte Top Bonus (in termini di livello barriera) del prodotto visto prima: DE000HC46CP3 Qui la barriera è a 3,90 e quindi leggermente inferiore, siamo al 37%. La scadenza è all’11/12/25 e quindi con 1 anno abbondante di vita residua e il rendimento potenziale è del 14%, poco più del 6% annuo, un rendimento avaro che è il frutto della protezione che contiene il prodotto.

Tra i 2 prodotti il Bonus Cap incontra la mia preferenza, il Top Bonus lo considero interessante in caso di storno del sottostante.

Molto più aggressivo è invece DE000HC7SR57, recente emissione Unicredit di luglio 2023 che si compera a 93. In questo caso la barriera è quasi coincidente col prezzo, 6,0333 contro 6,01 con scadenza il 14/12/23. Il bonus è di circa il 13% che annualizzato sfiora il 60%. Si tratta di un prodotto più rischioso degli altri per la scadenza ravvicinata e l’inesistenza di distanza dalla barriera. Adatto a chi ha una view rialzista sul titolo o a chi vuole sfruttare un eventuale rimbalzo.

 

Nella posizione intermedia si trova DE000HC2V6V1, emissione non recentissima che si compera a 104 con bonus potenziale a 119. Scadenza il 13/12/24 e barriera a 4,4328 (28,7 %) Rendimento potenziale del prodotto al 15% circa (12% su base annua).

 

Questa selezione di Bonus Cap e Top Bonus permette ad ogni investitore di poter scegliere il prodotto più vicino alla personale concezione di rischio e rendimento atteso.

 

L’investimento in certificati richiede una attenta selezione del sottostante, del prodotto e del momento di acquisto. A livello didattico, per aumentare la propria confidenza con questi strumenti e per rendersi conto di come si muovono, è molto utile andare a rivedere i “vecchi” prodotti visti nella rubrica per analizzarne i movimenti. Per questa tipologia di prodotti il tempo è giocoforza un elemento a favore dell’investitore se la barriera è intatta e quindi, dopo 2 mesi, riprendo in mano i prodotti di questo numero della rubrica:

https:// www.traderlink.it/analisi/occasioni-di-trading/una-tripletta-potenzialmente-esplosiva-tesla-nio-plug-power

 

Inizio con TESLA e il suo Reverse Bonus Cap Quanto su Tesla, Inc. | DE000HB68TA5.

In questo caso siamo quasi al livello bonus, il prodotto quota oltre 130 dai 118 di 2 mesi fa con Tesla che è passata da 281 a 274, praticamente invariata. Per assurdo anche ora è un prodotto con una marginalità di rendimento interessante, un 10% su base annua.

 

Proseguiamo con il Top Bonus Quanto su Plug Power Inc. | DE000HC7SRB7, in questo caso il prezzo del prodotto era 107 con il titolo a 10,72, mentre ora quota 105 con il titolo a 8,5 e con una barriera a 5,556 pari a un 35% (era il 48%). Un bellissimo caso da manuale di come, pur in presenza di una fase ribassista nel titolo, il certificato abbia mantenuto il suo prezzo e il suo potere attrattivo.

Chiudo la “tripletta” sul mercato Americano con NIO con 2 distinti Top Bonus, una nuova emissione e una meno recente.

Inizio con la nuova emissione, un Top Bonus Quanto su NIO Inc. ADR | DE000HC7SR99. Prezzo a 101,5 (era a 103,76 quando analizzato), bonus a 120 e scadenza il 20/6/24, il rendimento potenziale è del 19% pari a un 25% su base annua. Titolo a 10,42 e barriera a 5,604 pari a un 46% di distanza.

Prodotto interessante che va confrontato con il Top Bonus Quanto su NIO Inc. ADR | DE000HC5KXY8 con scadenza il 19/9/24, barriera a 6,3895 (38,5%) e bonus a 134 (34% di rendimento potenziale, 34% su base annua). Qui i valori sono leggermente più favorevoli ora.

 

Entrambi ottimi prodotti, il primo con meno rischio del secondo. Che però ben bilancia con un rendimento potenziale extra.

2 mesi fa segnalavo al volo altri 2 prodotti “Bonus”, su MODERNA:

DE000HB2YU51

E su Intesa San Paolo:

DE000HB2YTE7

Quello su Moderna è sostanzialmente invariato mentre quello su Intesa si è leggermente apprezzato. Sono entrambe selezioni meritevoli di osservazione.

Credo che rimaneggiare i prodotti di qualche mese fa sia un ottimo esercizio per comprendere come prezzo, tempo e volatilità si combinino tra loro per generare i prezzi di questi prodotti. E per riscoprire certificati che erano interessanti mesi fa e che lo sono ancor più oggi.

 

VARIE
1) Il gruppo FB che amministro, Traderpedia - Gruppo di discussione sul trading è stato creato per discutere di analisi tecnica e di questa rubrica. Iscrivetevi se volete aggiornamenti della rubrica in real time o se semplicemente volete discutere di analisi tecnica, siamo già 10.707 https://www.facebook.com/groups/traderpedia/

 
2) La nuova sede Traderpedia di Mestre è operativa, la trovate su GOOGLE MAPS digitando TRADERPEDIA, potrete così leggere le recensioni dei nostri corsi ed eventualmente lasciare la vostra. Organizziamo dei corsi di formazione sia a mercati aperti che di base o di lettura dei grafici secondo La Via del Prezzo. Maggiori info scrivendo a stefano.fanton@traderpedia.it
 
3) Sulla Main page Traderpedia il calendario completo della nostra attività di formazione. 
http://www.traderpedia.it/wiki/index.php/ Pagina_principale#Traderpedia_Formazione

Informazioni sul produttore delle raccomandazioni »

Condividi

Questi ti potrebbero interessare

La dritta del 28 febbraio: Nexi

Franco Meglioli

La dritta del 28 febbraio: Nexi

28/02/2024 10:44

Una selezione di prodotti interessanti.

Stefano Fanton

Una selezione di prodotti interessanti.

27/02/2024 16:44

Cercasi volumi.

Giovanni Lapidari

Cercasi volumi.

27/02/2024 09:16

Occasioni di trading

Una selezione di prodotti interessanti.

Stefano Fanton

Una selezione di prodotti interessanti.

27/02/2024 16:44

Nulla cambia ma tutto cambia

Stefano Fanton

Nulla cambia ma tutto cambia

19/01/2024 11:08

Ultimo giorno del 2023

Stefano Fanton

Ultimo giorno del 2023

31/12/2023 16:15

Newsletter

Newsletter settimanale

Ricevi ogni venerdì notizie e approfondimenti sui principali argomenti di borsa e finanza della settimana, comodamente nella tua casella di posta.

×
Directa - Visual Trader