IG, ecco il trading in opzioni con evento

Redazione Traderlink Redazione Traderlink - 02/05/2024 09:15

I mercati fanno l'80% del movimento nel 20% del tempo, di conseguenza nell'80% del tempo sono in trading range. Di dati scientifici francamente ce ne sono pochi ma questa affermazione da un lato circola sui mercati da troppo tempo per essere infedele, dall'altra è facilmente riscontrabile empiricamente in moltissimi casi. 

Se il principio è quello di cui sopra, allora conviene tradare uno strumento che ci consente di guadagnare con il mercato fermo, ovvero in trading range. Lo strumento esiste, si chiama opzione ed è da tempo disponibile sui mercati regolamenti e da qualche tempo anche su quelli non regolamentati. Il secondo caso è quello proposto per esempio da IG. Il broker inglese, attivo da 50 anni in tutto il mondo con una sede per ogni paese in cui opera, tra cui l’Italia, propone non solo l'acquisto di opzioni, con i quali si può “puntare” su un mercato con una precisa direzione e su un aumento della volatilità ma anche sulla vendita di opzioni allo scoperto, senza cioè detenere il sottostante, una pratica rischiosa ma remunerativa quando il mercato rimane imbrigliato fra specifici livelli. 

L'operatività con IG, sempre rimanendo in tema di rischi consente, di limitare il rischio al margine versato, il 2% del valore del contratto al momento dell'apertura della posizione. Se il mercato ci viene contro, oltre il 2%, il margine andrà integrato, in mancanza il broker chiuderà la posizione d'ufficio. Nella sostanza però si evitano perdite impreviste per movimenti del mercato in gap oltre il 2%, una caratteristica che manca agli strumenti quotati sui mercati regolamentati. 

Sottostanti disponibili

Tornando alle basi delle strumento, i sottostanti coperti dalle opzioni, sono: indici, valute e materie prime. Partendo dai benchmark azionari, abbiamo la replica dei 3 indici principali americani (Dow Jones, Nasdaq e S&P 500) che hanno denominazioni però diverse (Wall Street, Us Tech 500 e Us 500), gli indici europei più importanti, quello tedesco, francese e l'Eurostoxx manca invece quello italiano. Passando ad oriente c'è quello giapponese e quello australiano. Completa il quadro il Vix. 

Altre asset class coperte sono le valute: euro, dollaro, sterlina, yen e dollaro canadese. Quattro sono, infine, le materie prime, due energetiche (petrolio e gas naturale) e due metalli preziosi (oro e argento). 

Occhi alla data

Un altro aspetto essenziale dell'opzione è la scadenza. Al momento sono quotate opzioni con scadenza: giornaliera, settimanale e mensile. Quanto agli orari di negoziazione di norma è possibile negoziarle 24 ore su 24, fino al venerdì sera.

Costi e Feed dati 

L'apertura del conto in opzioni è gratuita così come il flusso dei dati. I costi sono rappresentati da una commissione pagata al momento dell'apertura e della chiusura della posizione e dallo spread. 

L'evento

Gli appassionati di opzioni o coloro che intendono capire meglio questo strumento, muovendo i primi passi hanno anche una proposta di appuntamento in agenda. Si tratta di un evento organizzato da IG per venerdì 10 maggio a Milano, nella prestigiosa location dell'Hotel Hilton di Milano, a due passi dai super moderni grattacieli di Porta Nuova. In cattedra salirà Nicola Duranti, accanto a lui gli analisti di IG, Vincenzo Longo e Filippo Diodovich. Completerà il parterre dei relatori: il responsabile di IG Italia, Fabio De Cillis e il responsabile dei Sales Andrea Martella. L'evento è gratuito e sarà l’occasione per analisi, live trading e commentare le performnce reali di un trader professionita. 

Sempre con IG, il prossimo 7 maggio, sarà disponibile un webinar di 30 minuti circa con la spiegazione degli elementi essenziali delle opzioni. 

Livello 2

Per chi volesse approfondire l'opzione c'è una bellissima narrativa, che contempla l'apertura di posizioni complesse, come si dice in gergo tecnico con più gambe. Queste strategie hanno il pregio di adattarsi a più previsioni di mercato. Sul tema ci sono tanti testi, c'è solo l'imbarazzo delle scelta, un riferimento per il settore è il Fontanillis, con il suo “Manuale di Trading con le Opzioni”, Trading Library Editore. Buona lettura e buon trading in opzioni. (riproduzione riservata).

 

Condividi

Opinione sui mercati

UNICREDIT - UN TITOLO SOTTO LA LENTE

Bruno Nappini

UNICREDIT - UN TITOLO SOTTO LA LENTE

22/07/2024 10:50

Trading Futures Markets

Dan Gramza

YouTube Trading Futures Markets

22/07/2024 08:55

Ftsmib40 in consolidamento

Alberto Zanetti

YouTube Ftsmib40 in consolidamento

22/07/2024 07:27

Newsletter

Newsletter settimanale

Ricevi ogni venerdì notizie e approfondimenti sui principali argomenti di borsa e finanza della settimana, comodamente nella tua casella di posta.