Traderlink
Cerca
 

Calendario macro: i market mover della settimana

22/02/2021 10:31

In un momento ancora criptico per l’economia mondiale, questa settimana vedrà la pubblicazione di alcuni dati macro riguardanti la produzione industriale ma anche l’inflazione nell’Eurozona e il PIL tedesco (quarto trimestre). Dagli USA, nota speciale per il PIL, sempre del del quarto trimestre (dato provvisorio). Non sarà esclusa l’Italia che nei prossimi giorni conoscerà lo stato di ordini e fatturato industria di dicembre oltre ai risultati riguardanti la fiducia di consumatori e imprese per febbraio.

Lunedì: pochi appuntamenti, ma occhio all’indice IFO tedesco

Il primo appuntamento della settimana vedo diversi dati macro in arrivo dagli USA. Ma nella prima parte della giornata l’attenzione sarà focalizzata sulla Germania con i dati dell’indice IFO di febbraio, utile per comprendere lo sviluppo economico della nazione tedesca. Per quanto riguarda gli USA, invece, ci sarà la pubblicazione dell’indice CFNAI e del Leanding Indicator di gennaio. Su febbraio, invece, si avrà l’indice Fed di Dallas.

Martedì: inflazione UE

Martedì sarà la volta dell’inflazione dell’Eurozona (gennaio) ma non solo. Per l’Italia, come anticipato, ci saranno ordini e fatturato industria (dicembre). I fari sulla Gran Bretagna, invece, metteranno in evidenza lo stato del mondo del lavoro con i numeri delle richieste dei sussidi di disoccupazione (gennaio) e il tasso di disoccupazione di dicembre. Facendo un salto negli States, si potrà conoscere, oltre alla fiducia dei consumatori di febbraio, anche i risultati  sul fronte del settore immobiliare a stelle e strisce. In particolare con l’indice FHFA prezzi casi e l’S&P Case-Shiller, entrambi di dicembre.

Mercoledì: indubbiamente Germania al primo posto

Come è facile comprendere, la protagonista della giornata sarà Berlino con il PIL del quarto trimestre. Anche perché l’agenda per il resto della giornata presenta pochi appuntamenti interessanti. Tra gli altri dati, infatti, gli unici degni di nota sono, dagli USA, le vendite di case nuove a gennaio e, tra i dati settimanali, le scorte di petrolio e le richieste di mutui.

Giovedì: agenda ricca

Diametralmente opposta, invece, la situazione di giovedì dove si avranno molte risposte interessanti. In particolare con la fiducia di imprese, consumatori ed economia di febbraio sull’Eurozona e, di conseguenza, anche per l’Italia. Da segnalare, sempre per il Vecchio Continente, il clima affari di febbraio e il risultato M3 di gennaio. Si tratta, rispettivamente, della rilevazione del grado di ottimismo sul futuro dell’economia attraverso l’analisi degli investimenti e della spesa degli imprenditori. Invece, l’aggregato M3, riguarda l’analisi delle varie attività finanziarie. Tra gli altri dati macro di giovedì, l’indice tedesco GFK di marzo. Dagli USA, oltre agli ordini di beni durevoli (gennaio), sono da sottolineare, tra i dati settimanali, lo stoccaggio gas e i sussidi settimanali di disoccupazione e il dato sulla vendita di case in corso per gennaio. Ma su tutti spicca il PIL del quarto trimestre (dato provvisorio). 

Venerdì: il giorno dei prezzi, inflazione compresa

Che siano quelli import, alla produzione o al consumo, venerdì è la giornata dei prezzi. Si comincia con i prezzi import tedeschi (gennaio) per passare a quelli alla produzione (gennaio) francesi. Ma Parigi vedrà pubblicati anche i numeri della sua inflazione di febbraio e del suo PIL del quarto trimestre. Inflazione di febbraio anche per la Spagna, mentre per l’Italia  l’attesa è sui numeri della bilancia commerciale extra UE di gennaio e il fatturato dei servizi del quarto trimestre. Dagli USA, infine: spese e redditi personali di gennaio ma anche PMI Chicago e i dati sulla fiducia dei consumatori dell’università del Michigan.   

Articolo a cura di Rossana Prezioso

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Economy Indici Industria e lavoro Macro economia Usa

AUTORI:

Rossana prezioso

GRAFICI:

Crude oil Pmi

TRADERPEDIA:

Inflazione Petrolio Sar


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2021 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK