La pietra dal potere miracoloso.

Stefano Fanton Stefano Fanton - 02/10/2020 14:21

Inizio subito con una storia ZEN che molto ha a che fare con strategia e metodo.

"Un giorno un uomo venne a conoscenza dell’esistenza di una pietra dal potere miracoloso: una pietra color ocra che era in grado di trasformare qualunque metallo in oro. Visto che la notizia veniva da fonte attendibile, decise di mettersi in viaggio.

Si cinse di una catena di ferro e si incamminò. Ogni volta che vedeva una pietra color ocra, la raccoglieva e la batteva sulla catena che gli cingeva la vita, ma non accadeva nulla. Il ferro rimaneva ferro.

Di certo non sarebbe stata una ricerca facile, ma non disperava. Passarono i giorni, poi le settimane, i mesi e così via. Dopo alcuni anni, era ancora alla ricerca della pietra miracolosa, raccoglieva, batteva e buttava via.

Mentre percorreva una strada della periferia di un paese, un ragazzo lo salutò cordialmente e gli chiese dove avesse acquistato quella bella catena d’oro che portava alla cintura. L’uomo confuso abbassò gli occhi sulla catena di ferro che portava in vita e… sì, la catena di ferro era diventata d’oro! Ma lui non si era accorto di quale tra i tanti sassi che aveva provato era stato quello che aveva prodotto l’alchimia..."


La strada da seguire, la strategia, la tesi di fondo che un trader possiede deve essere scolpita nel ghiaccio. O meglio, per dirla in parole semplici, deve essere difesa fino a prova contraria.

La tesi di questi mesi è sempre stata la stessa, gli storni sono occasioni di acquisto, il nostro mercato ha ottime prospettive di recupero, la ripresa dei corsi è sostenibile con la ripresa del settore bancario e con il ridimensionamento dell’emergenza COVID.

Da questa linea guida non mi sono mai discostato e, al momento non intendo discostarmi.  

Quota 20.000 è stata abbandonata, lo storno è in atto e il prossimo supporto degno di tale nome è in area 17.600. Ora siamo a 18900 punti di FTSE MIB.

Dopo aver analizzato i migliori REVERSE BONUS CAP quando l’indice era sopra quota 20.000 il 10/9 a questo link: http://www.traderlink.it/analisi/occasioni-trading/la-moneta-data -dal-destino-5-reverse-bonus-cap-1-bonus-cap-e-1-top-bonus-doppia-barriera-adatti-alla-situazione-attuale_20254FUX62SP6SH

E dopo aver dedicato il numero successivo a ENI a questo link: http://www.traderlink.it/analisi/occasioni-trading/la-giusta-quantit-di-fieno-per-le-mucche-e-un-titolo-perfetto-per-la-situazione-attuale_20272UYBQM070F2

Ora è il momento di integrare la selezione di prodotti interessanti con altri 2 titoli in sofferenza che potrebbero dare ottime soddisfazioni appena la fase ribassista finirà. Proprio per questo selezionerò solo Top Bonus, prodotto con validazione della barriera solo a scadenza.

 

Il primo titolo è Saipem. Titolo che è sceso moltissimo e che sembra aver trovato una base a 1,40, con un minimo a 1,362 il 25 settembre.

Il primo prodotto
scade a fine anno, il 18/12/20 con bonus potenziale a 105. Il prezzo attuale è 75,22 e consente un rendimento potenziale del 40%, pari a un 192% annuo. Un rendimento monster. La barriera è a 1,554 e quindi distante 9,86 punti percentuali. Da recuperare perché il titolo quota 1,4180. Si tratta quindi di un prodotto con barriera violata, ma non saltata grazie al fatto che si tratta di un Top Bonus.

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HV4EF35


Il secondo prodotto è molto diverso. Non per il prezzo, 76,62 ma per la scadenza che è al 17/6/22. Bonus a 118 e quindi rendimento potenziale del 54%, pari a un 32% annuo. Barriera a 1,5379 e quindi distante 8,49 punti percentuali, anche in questo caso da recuperare.

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HV4CQS1

 

Segue un terzo prodotto con scadenza il 17/12/21, prezzo a 76,25, bonus a 110. Il rendimento potenziale è del 45%, apri a un 37% annuo. La barriera è a 1,4430, in questo caso in linea con i prezzi attuali.

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HV4EFG5

 

Telecom è il secondo titolo. Qui l’attenzione ricade su un prodotto che quota 96 e scade il 17/12/21 con bonus a 111. Il rendimento potenziale annuo è del 15,5%, annualizzato è un 13% con barriera a 0,2615, quindi intatta e distante 21 punti percentuali.

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HV4CQY9

 

Questi prodotti, al pari di quelli visti su ENI nel numero precedente, sono molto interessanti proprio in questa fase di storno. Al solito la migliore strategia è un primo acquisto e poi la costruzione di una posizione a scalare, differenziando, oltre ai sottostanti, anche le scadenze.

La tesi di fondo è che il mercato, esaurita la fase di storno, riprenderà quota 20.000 andando a testare le successive resistenze nei prossimi mesi.

 

VARIE
1) Il gruppo FB che amministro, Traderpedia - Gruppo di discussione sul trading è stato creato per discutere di analisi tecnica e di questa rubrica. Iscrivetevi se volete aggiornamenti della rubrica in real time o se semplicemente volete discutere di analisi tecnica, siamo già 10.339 https://www.facebook.com/groups/traderpedia/

 
2) La nuova sede Traderpedia di Mestre è operativa, la trovate su GOOGLE MAPS digitando TRADERPEDIA, potrete così leggere le recensioni dei nostri corsi ed eventualmente lasciare la vostra.. Organizziamo dei corsi di formazione sia a mercati aperti che di base o di lettura dei grafici secondo La Via del Prezzo. Maggiori info scrivendo a stefano.fanton@traderpedia.it
 
3) Sulla Main page Traderpedia il calendario completo della nostra attività di formazione. 
http://www.traderpedia.it/wiki/index.php/ Pagina_principale#Traderpedia_Formazione

 

4) E’ il produzione il corso “LA VIA DEL PREZZO” in formato streaming e della durata di circa 8 ore. E’ la versione completa di quello che si tiene normalmente in aula e sarà disponibile entro fine anno.
 
Per informazioni scrivete a 
stefano.fanton@traderpedia.it

 

Informazioni sul produttore delle raccomandazioni »

Condividi

Occasioni di trading

Il supporto di Stellantis

Stefano Fanton

Il supporto di Stellantis

04/07/2024 08:27

Uno storno non fa primavera...

Stefano Fanton

Uno storno non fa primavera...

13/06/2024 13:52

Newsletter

Newsletter settimanale

Ricevi ogni venerdì notizie e approfondimenti sui principali argomenti di borsa e finanza della settimana, comodamente nella tua casella di posta.